OTTIENI LA GIUSTA INDENNITÀ

Quelle qui elencate sono le norme italiane che, quando in contrasto con le norme CEDU, devono essere disapplicate

INDENNITÁ ESPROPRIO: COME OTTENERLA

L'indennità di espropriazione è il corrispettivo in denaro che spetta all'espropriato per la privazione di un bene o di un diritto. Nella legge italiana, la stima dell'indennità di esproprio provvisoria è determinata dall'amministrazione. Se non intervieni nel procedimento prima che venga determinata sarà d'importo non soddisfacente e spesso "ridicolo". L'indennità di esproprio definitiva deve essere determinata da un organo indipendente, dalla commisione provinciale espropri, a esclusiva scelta dell'espropriato, da un collegio composto da 3 tecnici, denominato "Terna Arbitrale". Se neanche l'indennità determinata dall'organo indipendente è soddisfacente, l'espropriato dovrà rivolgersi ai giudici. Ricorda: per ottenere le giuste indennità devi intervenire nel procedimento (con il DAP) anche prima dell'avvio del procedimento, quando "corre voce" dell'esproprio. Se l'indennità che ti è stata offerta non corrisponde al valore del tuo bene, contatta subito l'Anptes, l'Associazione Nazionale per la Tutela degli Espropriati.

Come calcolare l'indennità di esproprio secondo le norme italiane

checkVUOI ACCETTARLA?

Se l'espropriato è soddisfatto dell'indennità offerta e vuole accettarla, è importante leggere i nostri 5 consigli. Ricordiamo che l'accettazione dell'indennità provvisoria è irrevocabile.

CONSIGLIO 1
Garantirsi circa i tempi di pagamento

Pagamento rapido e nei tempi concordati. Ci sono indennità promesse “subito” e poi corrisposte dopo anni o mai corrisposte.

CONSIGLIO 2
Garantirsi per evitare indebite detrazioni

Garantirsi per evitare brutte sorprese. Fai attenzione alla “trappola dell'ICI”, alla “riduzione del 25% per interventi di riforma economico-sociale”.

CONSIGLIO 3
Garantirsi per evitare sorprese fiscali

Garantirsi per prevenire indebite detrazioni ed evitare futuri problemi con l' Agenzia delle Entrate.

CONSIGLIO 4
Garantirsi per non dover restituire i soldi ricevuti

Garantirsi se il procedimento non si perfeziona nelle forme previste dalla legge.

CONSIGLIO 5
Garantirsi di non ricevere 55 avendo accettato 100

Garantirsi per evitare le detrazioni che si accumulano.

ANPTES
ti fornisce un primo colloquio gratuito con esame degli atti e consigli

cancelNON VUOI ACCETTARLA?

Se l'espropriato non è soddisfatto dell'indennità che gli viene offerta deve rivolgersi a un legale esperto nel diritto dell'espropriazione per P.U. che coordini le norme Italiane ed Europee.

SE NON HAI UN LEGALE DI TUA FIDUCIA CHE CONOSCE LA MATERIA

Puoi chiederci un colloquio telefonico gratuito e verificare se è disponibile un avvocato aderente all'Associazione adatto al caso. Puoi farlo inviandoci una email, cliccando qui.

SE HAI UN LEGALE DI TUA FIDUCIA CHE CONOSCE LA MATERIA

Informalo che, se vuole, può utilizzare, gratuitamente, tutta la documentazione del nostro sito e, soprattutto, la BANCA DATI DELLE SENTENZE CEDU in Italiano, uno strumento unico creato da noi ed offerto gratuitamente a tutti gli espropriati.

Sample title

ESPROPRIAZIONE PER PUBBLICA UTILITÁ: COME L'ASSOCIAZIONE PUÓ AIUTARE L'ESPROPRIATO?

L'Anptes offre all'espropriato, SENZA ALCUNA SPESA, la possibilità di consultare oltre 5000 pagine di documenti per conoscere i propri diritti e farli valere. Inoltre, sempre a titolo gratuito, è possibile, dopo il colloquio telefonico gratuito, chiedere all'Associazione di verificare se è disponibile uno dei legali che ad essa aderiscono per chiederci assistenza, avrai una risposta entro 48 ore.